Matrimonio: i consigli per risparmiare!

matrimonio low cost
Dall' abito da sposa alla scelta della location per il ricevimento, dalle partecipazioni alle bomboniere...

Tanti consigli utili per un matrimonio perfetto anche senza spendere un capitale!
L'abito da sposa
Se desideri un abito nuziale da sogno, ma con un occhio al risparmio, puoi puntare sugli outlet di abiti da sposa, dove puoi trovare abiti delle migliori firme italiane e straniere a prezzi che vanno dai 600 ai 1.200 euro
Provengono da campionari e da fine collezioni. 
Se hai la taglia da modella, puoi orientarti anche all’acquisto degli abiti che sono stati indossati per sfilare in passerella, che vengono venduti a prezzi fortemente scontati, quasi da usato.
In alternativa Max Mara propone una nuova linea sposa molto carina a prezzi assolutamente concorrenziali.
Per lo sposo invece sono moltissime le sartorie che danno la possibilità di noleggiare l'abito (Sartoria Misano www.misanonoleggioabiti.com, Casa d'Arte Lo Bosco www.lobosco.com) e in molti casi addirittura lo realizzano su misura  per poi offrirlo appunto a noleggio.
Location
Un semplicissimo suggerimento: optate per un giorno infrasettimanale
Il 90% delle location per matrimoni applica un listino a parte, spesso con costi di affitto notevolmente inferiori rispetto alle tariffe del week-end, sopratutto per i giorni come martedi e  venerdi, di solito scartati per scaramanzia.
Partecipazioni
Se volete stampare le partecipazioni autonomamente scegliete della carta "diversa", abbinandola alle buste e se volete potete cercare delle idee su internet (www.VistaPrint.it ).
L'idea in più: perché non pensate di realizzare autonomamente anche il tableau e i segnatavoli? Per questi ultimi basta un cartoncino pesante ripiegato in due di modo che rimanga in piedi sul tavolo, mentre per il tableau se non avete una grande manualità potete stampare dei cartoncini singoli con il nome del tavolo e degli ospiti e legarli a nastri da appendere a un albero all'ingresso della sala. 
Può essere un'idea diversa e facile da realizzare.
Un tableau di questo tipo può essere costruito con qualsiasi materiale, come rame su cui scrivere con pennarelli indelebili o addirittura tavolette di cioccolato di diversi colori. 
E se vi mancano le idee per i nomi dei tavoli, trovate su internet un sito che vi offre moltissimi temi (www.sopralapanca.com ).
Centrotavola e bomboniere
Per quanto riguarda i centrotavola e le bomboniere via libera alla fantasia! Centrotavola composti da piatti realizzati con il decoupage su cui poggiare fiori freschi o finti dolci realizzati in pasta di sale e poggiati al centro di ogni tavolo, come in pasticceria!
Sempre vincente il semplicissimo vaso di vetro (acquistabile anche all'Ikea) con candele galleggianti e boccioli di rosa sempre galleggianti.
Se invece volete comunque un centrotavola realizzato dal fiorista, potete chiedere dei piccoli cadeau (piccole composizioni singole, magari composte da un unico bocciolo di rosa avvolto in foglie verdi) da disporre sul tavolo. E poi magari accompagnarlo al sacchettino dei confetti, di modo che il centrotavola diventi anche bomboniera.
Un ultimo consiglio per chi ha una buona manualità: esistono negozi che vendono tutto il necessario per la realizzazione di sacchettini porta confetti fai-da-te
Potrete trovare tutto l'occorrente e assemblarlo a vostro gusto e piacimento (Gipponi - www.gipponi.com , Piccole Perle - www.piccoleperle.it , Bomboniera Shop - www.bombonierashop.com ) 
       Ancora utili consigli per risparmiare:  
  • Limitate i piccoli dettagli che costano un sacco, ma di cui nessuno si ricorderà mai, oppure optate per il fai da te: è il caso ad esempio dei  coni portariso.
  • Cercate, cercate, cercate, anche su internet. Internet è un buon punto di partenza per incominciare a cercare buone idee per le bomboniere o articoli di cartoleria.
  • Tenete basso il numero degli invitati. Può essere davvero intima una festa con centinaia di ospiti?  Il costo principale di tutto il matrimonio è sicuramente il ristorante, che arriva sicuramente a coprire la metà dei costi, ecco come fare per risparmiare
1. Sposatevi nei mesi in cui i matrimoni non sono molto popolari.  
La stagione dei matrimoni in genere va da Aprile a Agosto, e sposarsi nei mesi freddi ha i suoi vantaggi in senso economico sicuramente!  Vanno evitati anche i ponti e le festività.
2. Sposatevi nel primo pomeriggio o nella prima serata.  
I ristoranti costano molto di più di mattina, inoltre un matrimonio serale è sicuramente elegante e non costringerà gli invitati a passare tutta la giornata ad un matrimonio, il che è spesso noioso. Durante il ricevimento sarà servita una cena leggera, certamente “meno impegnativa” rispetto al classico ed abbondante pranzo nuziale.
Anche federconsumatori ha qualche consiglio da dare ai novelli per risparmiare fino al 64%
- Partecipazioni di nozze. Addio fogli e buste di carta, oggi la partecipazione di nozze scorre via etere: inviate un sms (o un mms) a tutti i vostri invitati, mandate gli inviti via e-mail creando un foglio invito elettronico in allegato o, per i più social, fate il vostro invito tramite un messaggio privato su Facebook o un comunicato su Twitter  
- Bomboniere. Se avete una buona manualità confezionate voi stessi le vostre bomboniere, in caso contrario commissionatele a un amico, o un’amica, particolarmente originale.  Un'alternativa sempre più in voga è quella di rivolgersi ad enti benefici ed organizzazioni senza scopo di lucro per acquistare bomboniere solidali: fai del bene nel giorno più bello della tua vita e alla fine la ricevuta è scaricabile dalle tasse.
- Video e foto. Chiedete agli artisti del gruppo di imbracciare una telecamera e confezionare per voi un video originale e divertente. Gli amici, o i parenti, fotografi potranno immortalare i momenti unici e inviarvi le foto via e-mail dopo la cerimonia. Stampatele utilizzando i programmi gratuiti on line dedicati alla modifica del materiale fotografico. 
Se intendete comunque rivolgervi a un fotografo professionista, per ridurre al minimo la spesa,  si può anche richiedere un servizio “ridotto”, per immortalare solo i momenti essenziali della cerimonia e/o richiedere solo la versione digitale delle foto, senza la stampa che potrete poi fare in momenti successivi, magari in più tranche.  
- Abiti da sposa e sposo: Se al ricordo preferite il risparmio, noleggiate il vostro abito di nozze per un giorno. Se invece preferite mostrare il vostro abito a figli e nipoti, acquistate il vestito in un outlet di abiti da cerimonia e chiedete a un’amica sarta di realizzare le modifiche per voi. Per recuperare parte della spesa, poi, si può rivendere il proprio abito, anche su internet.
- Addobbi. Scegliete fiori di stagione e optate per un rinfresco a km 0, anche in un agriturismoPer le decorazioni floreali utilizzate alberelli decorati e piante, le quali si trovano a basso costo in negozi come Ikea. Per il bouquet scegliete fiori di stagione e possibilmente del luogo in cui abitate.
- ricevimento e menù. Scegliete il menù insieme e, se preferite il menù ricco dei classici ricevimenti tradizionali, programmate il ricevimento in una serata infrasettimanale.
Come alternative al classico ricevimento al ristorante o in villa, si possono scegliere soluzioni insolite: dal buffet nel giardino di casa al pranzo a km 0 in agriturismo, a contatto con la natura, fino al matrimonio in spiaggia che ultimamente è gettonatissimo. O, addirittura, sconvolgendo la tradizione dei pranzi più classici, si può scegliere di invitare tutti coloro che prenderanno parte alla cerimonia ad un pic-nic in qualche parco, divertendosi in maniera alternativa ed informale.

- catering: il catering non serve solo quando fai il ricevimento costoso in ville o castelli, ma anche se fai un rinfresco nel giardino di casa tua... naturalmente ci sono delle cose da tenere presente nella scelta del catering giusto per le tue esigenze. 
GuidaCatering.it è una guida completa ed esaustiva alle imprese di catering in tutta Italia e ti aiuta a trovare il migliore preventivo di catering nella tua zona. E qui trovi le domande da fare ai catering per individuare quello che fa per te.
- Viaggio di nozze. Se avete già acquistato tutto il necessario per la vostra abitazione, aprite un conto sposi in un’agenzia di viaggi. Se la vostra lista nozze è già ricca di piatti, mobili ed elettrodomestici, rinviate il vostro viaggio di nozze e approfittate di un last minute da cogliere al volo durante l’anno  
- Quando sposarsi? Rinunciando ai mesi estivi e al ricevimento mattutino potrete risparmiare ben oltre il 25%
- Fioriè consigliabile scegliere sempre fiori di stagione, si avrà così un risparmio fino al 30%.
Risparmiate sull’automobile. Un amico che vi fa da autista si trova, e poi arrivare in Smart, piuttosto che in 500 o in vespa ha la sua particolarità.
Ovviamente il fai da te è essenziale per risparmiare. Le bomboniere artigianali fatte in case, vengono apprezzate molto di più rispetto a qualcosa di comprato, stesso discorso per inviti, libretti della cerimonia, etc.
- Fatevi una lista delle priorità, sulle cose più essenziali, cioè sugli aspetti a cui non volete proprio rinunciare.

Nessun commento: